NEWS

09/01/2019 12:27

YOUNG RIDERS ACADEMY

Iscrizioni aperte per la selezione 2019

©Facebook/Young Riders Academy

La Young Riders Academy è pronta ad entrare nella stagione numero sei.

Un gruppo di professionisti, con la collaborazione dell’International Jumping Riders Club (IJRC) e il supporto di Rolex, ha sviluppato nel 2014 quest’accademia di salto ostacoli per dare la possibilità a giovani promesse dai 18 ai 23 anni di trascorrere diversi mesi di formazione e alloggio in una famosa scuderia professionale. Inoltre comprenderà un periodo di formazione professionale su temi come: veterinaria, commercio ed economia, comunicazione aziendale e aspetti legali.

Nel corso degli anni la YRA si è ormai guadagnata una reputazione unica. La promessa, di trasformare giovani talenti in professionisti nel mondo del salto, è stata mantenuta come hanno dimostrato le tante storie di successo come recentemente quella di Laura Klaphake.

Ti piacerebbe farne parte? Allora non perderti la selezione 2019:

Fino al 28 febbraio, ogni Federazione Nazionale potrà presentare fino a tre candidati. Dopodiché un comitato composto da Emile Hendrix, Dirk Demeersman, Jean-Maurice Bonneau, Otto Becker e Sven Holmberg individuerà circa 25 cavalieri ed amazzoni e gli inviterà, a seconda della distanza da percorrere, ad uno dei due eventi di selezione, al Toscana Tour di Arezzo (dal 26-31 Marzo) oppure al Maimarkt Turnier di Mannheim, Germania (dal 3-7 Maggio). La selezione si baserà sui risultati ottenuti in categorie da 140 -150 m, la disponibilità dei cavalli e dal profilo personale del candidato. A metà maggio saranno poi comunicati i partecipanti definitivi della 6° edizione.

Successivamente i riders selezionati verranno assegnati dalla giuria in accordo con ogni partecipante, ad un professionista, tra i quali: Kevin Staut, Marco Kutscher, Rolf Göran Bengtsson, Jos Lansink, Henk Nooren, Marcus Ehning e Ben, Wim e Gerco Schröder.

E poi…poi saranno inarrestabili perché la YRA non è un’accademia che si limita soltanto a dare la spinta iniziale, ma diventa come una famiglia, che sostiene i propri membri per sempre.

Perché una volta diventati parte della squadra, si rimarrà parte di essa per sempre perché "un membro dell'Accademia sarà per sempre un membro".

QUI trovate tutte le informazioni sull'accademia e la selezione.