NEWS

16/04/2018 11:47

FEI WORLD CUPS

L’edizione 2018 all’insegna delle donne

FEI/Liz Gregg

Dopo 7 mesi di qualifiche, le stagioni di coppa del Mondo di salto e dressage sono giunte al termine lo scorso weekend a Parigi. E l’edizione 2018 passerà alla storia come quella in cui a dominare sono state le donne dato che entrambi i titoli sono stati conquistati da due grandi amazzoni: Beezie Madden e Isabell Werth. Che la regina del dressage tedesco avrebbe fatto di tutto per difendere il titolo conquistato lo scorso anno, se lo aspettavano tutti. Tuttavia un po’ di brividi ci sono stati quando a trionfare nel Grand Prix è stata Laura Graves. Ma il giorno successivo Werth è entrata in rettangolo più agguerrita che mai e in sella alla sua Weihegold ha sbaragliato le performance dei concorrenti ottenendo una percentuale del 90.657. Laura Graves e Verdades si sono dovuti accontentare del secondo posto con 89.082 mentre Jessica Von Bredow Verndl e Unee BB chiudono il podio. Seconda vittoria consecutiva per Werth, la quarta della sua carriera.

Per quanto riguarda il salto ostacoli, dopo gli incredibili risultati dei primi due giorni di qualifica, era quasi impossible che Beezie Madden non riuscisse a conquistare la Coppa. E infatti è andata proprio così anche se non è stato proprio facile. L’amazzone statunitense in sella Breitling LS infatti ha commesso 4 penalità durante la prova decisiva di domenica. Tuttavia per sua fortuna, nessun altro è riuscito a terminare un risultato così brillante come il suo e così all’età di 54 anni Elizabeth Madden è stata incoronata campionessa di Coppa del mondo seguita dal suo compatriota Devin Ryan mentre Henrik Von Eckermann chiude il podio 2018. In quarant’anni di Coppa del Mondo, solamente cinque amazzoni sono riuscite a conquistare il prestigioso titolo, e sicuramente Bezzie Madden con la sua straordinaria performance ha contribuito a scrivere un pezzo di storia rosa in più. 

 

Maira Mohamed