NEWS

07/03/2017 14:23

CAVALLI MALTRATTATI A CALUSO

La Federazione si costituisce parte civile

©ObiettivoNews

E’ del 2 marzo scorso, la notizia relativa alla segnalazione dei maltrattamenti ai danni di cavalli, in atto in un circolo ippico a Caluso, nel torinese. Tramite un servizio di Edoardo Stoppa, portavoce della salvaguardia del benessere animale nel programma mediaset “Striscia la Notizia”, l’Italia e la federazione sono venuti a conoscenza di questa grave situazione. I cavalli, visitati e trovati in pessime condizioni, venivano maltrattati con l’utilizzo di bastoni taser, speroni e collari elettrici; rinvenuti anche farmaci e medicinali scaduti. Il materiale è stato ovviamente sequestrato e i cavalli in condizioni più gravi affidati a un’associazione della zona; il titolare è stato denunciato per maltrattamento animale. A fronte dell’indagine penale ora in corso, la FISE ha deciso di costituirsi parte civile, essendo peraltro da statuto incaricata della promozione e diffusione dello sport, favorendo la divulgazione e la pratica della cultura equestre che include la tutela e la salute del cavallo. Il presidente Marco Di Paola, vuole sottolineare che tutti coloro che in Italia praticano sport equestri anche non aderendo alla federazione, devono avere massima attenzione alla cura e al benessere dei cavalli, adottando metodi di addestramento e allenamento consoni e rispettosi nei confronti dell’animale e della sua natura.

http://www.vestrum-italy.com/

http://www.cavalleriatoscana.it

http://www.cutered.it

http://www.HorsePointTV.com

https://www.adihex.com/en/home.html

http://www.cavallomagazine.it/

http://www.clabel.it/it/

http://www.guidadelcavaliere.it/

http://equestrio.com/