NEWS

05/02/2018 16:04

BOYD EXELL LEGGENDA

Il campione australiano vince l’ennesima finale di attacchi

©FEI/Richard Juilliart

L'australiano Boyd Exell ha conquistato la vittoria questo fine settimana a Bordeaux e con essa il suo ottavo titolo di campione di FEI World Cup™ di attacchi. Exell e la sua squadra hanno dato tutto lungo il percorso verso la gloria, con quasi cinque secondi di vantaggio sul loro più diretto concorrente. Precisione, concentrazione e comunicazione. Questi gli ingredienti chiave. E sinergia, tra il driver e i suoi esperti destrieri. Lo sforzo del team alla fine ha portato al risultato sperato. Exell ha completato una gara pulita, con un tempo totale di 297.42 secondi e soli 154.55 del rush finale.

Il podio a Bordeaux di quest'anno ha ricordato molto quello della finale dello scorso anno, con Jerome Voutaz che ha conquistato il secondo posto e l’olandese Koos De Ronde al terzo. Voutaz ha iniziato la sua gara con 155.18 secondi in eredità dal giorno precedente e ha proseguito il percorso rischiando tutto, salendo sul ponte e terminando in un tempo di 302,91, incluse le cinque penalità di secondo raccolte nella seconda metà del percorso.Purtroppo il mal di schiena è stato il suo maggior concorrente, ma ciò non gli ha impedito di provarci comunque e, una volta terminata la gara, è saltato giù dalla carrozza per ringraziare i suoi cavalli.

De Ronde, che ha iniziato con 158.23 secondi e ha collezionato cinque punti di penalità nella fase iniziale, ha fatto del suo meglio per recuperare tempo, in un mix di sabbia e zoccoli che l’ha portato a chiudere in 315,89 e con 10 secondi di penalità.

Il percorso era davvero complesso, progettato da Jeroen Houtermann, Olandese, alla sua prima volta nella costruzione di un percorso per una finale di Coppa del Mondo. Ci è riuscito alla grande, ma ancora di più, è riuscito a far trionfare l’entusiasmo, per la massima velocità, per l’adrenalina che scorre tra le ruote.

QUI i risultati dettagliati

https://goo.gl/RCJQNx